In 4 mila a Roma: il volto giovane della Chiesa di Francesco

In 4 mila a Roma: il volto giovane della Chiesa di Francesco

1555
0
SHARE

di Laura Galimberti

4 mila e anche più: dai 5 continenti arriveranno il 15 settembre a Roma i giovani consacrati, per il loro “incontro mondiale”. 20 anni il più giovane, over 40 il più “attempato”.

Ragazzi e ragazze che hanno scelto di donare la loro vita a Dio, renderla “sacra,” nei diversi percorsi che la Chiesa offre: come religiosi e religiose nelle Congregazioni, laici consacrati in Istituti secolari, membri di Società di vita apostolica, vergini consacrate dal Vescovo ed inserite nel mondo, che fanno feconda la Chiesa.

E se oltre 700 sono i partecipanti italiani, ben 649 sono i Sudamericani, 1500 gli Europei, 553 gli Africani, quasi 800 gli Asiatici. Una ventina gli Australiani, 34 gli Statunitensi, 5 i canadesi, 4 i cubani, 18 verranno da Haiti. Dati in continuo aggiornamento.

Oltre 90 le nazionalità presenti: tra le altre da Iran, Siria, Iraq, Pakistan, Burundi, Kazakistan, Laos, Lesotho, Madagascar, Samoa, Sud Sudan.

Circa 3 mila le donne. Mille gli uomini.

Per loro 4 giorni di incontri: al mattino in Aula Nervi su vocazione, vita fraterna e missione, nel pomeriggio in diverse parti di Roma momenti di dialogo e condivisione. La sera tre diversi itinerari: il cammino dell’annuncio a S. Andrea della Valle per la notte missionaria, il cammino dell’incontro nei luoghi della Carità promossa da Caritas, Comunità di S. Egidio e Talitha Kum per esperienze di servizio, il cammino della bellezza con percorsi guidati ai Musei Vaticani e Cappella Sistina.

Giovani: 4 mila, che, nonostante tutto, hanno scelto “Altro”.
Presenza nutrita che porrà qualche domanda. Ma la Chiesa e la religione non erano demodè? Chi gliel’ ha fatto fare? Perchè? Che volto avranno? Saranno così “out”, fuori dal mondo ed insignificanti come si narra?

Altrodadire si metterà in ascolto, per condividerne sguardi, storie e progetti.

Foto © Assisi ofm

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY