Connessi con “Click to pray”, la campana 2.0

Connessi con “Click to pray”, la campana 2.0

290
0
SHARE

“Click to pray” è la piattaforma che “connette la tua preghiera con il mondo”. Presentata oggi a Roma la versione in italiano dell’app curata dall’Adp e dal Meg

Un appuntamento tre volte al giorno con un breve spunto di preghiera, secondo le intenzioni di papa Francesco. La Rete mondiale di preghiera del Papa (Apostolato della Preghiera), che da più di cento anni è presente in tutti i continenti, guarda anche ai più giovani. E offre loro una rete di preghiera a cui connettersi: “Click to pray”, presentata oggi a Roma, è la piattaforma che “connette la tua preghiera con il mondo”. Presente già in spagnolo, portoghese, francese, tedesco e inglese, la versione italiana di “Click To Pray” è curata dall’Adp con la sezione per i giovani, il Movimento eucaristico giovanile (Meg). La app “invita ad accompagnare papa Francesco nella preghiera per le grandi sfide dell’umanità e per la missione della Chiesa, espresse nelle sue intenzioni. In un mondo frammentato per i conflitti, abbiamo la speranza di favorire, attraverso la preghiera, la comprensione mutua, il dialogo e la riconciliazione”, ha affermato p. Frédéric Fornos, SJ, direttore internazionale dell’Apostolato della Preghiera. La piattaforma Click To Pray è disponibile in entrambi i formati Android e iOS, in modo che le persone, ovunque si trovino, possano unire le loro preghiere con quelle del Papa in modo facile e veloce ogni giorno.

Leggi tutta la notizia su GESUITINEWS

 

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY