La suora in pigiama entrata da McDonald’s per offrire 1.000 colazioni ai...

La suora in pigiama entrata da McDonald’s per offrire 1.000 colazioni ai poveri

1605
0
SHARE

Suor Margherita, vincenziana di Torino

L’offerta lanciata dalla catena di fast food McDonald’s a Torino pochi giorni fa era decisamente attraente e cercava di attirare i giovani: chi si presentava in uno dei locali in pigiama riceveva in regalo la colazione del giorno e un buono per altre 24 colazioni gratis.

Fin qui, nulla spezzava il meccanismo di una strategia di marketing un po’ aggressiva ma senza troppe innovazioni, ma la proposta ha attirato l’attenzione di una persona dotata di un entusiasmo straordinario: suor Margherita, una suora vincenziana che seguendo il suo carisma assiste i più poveri di Torino dalla mensa-ostello Casa Santa Luisa.

Con una simpatia e una loquacità eccezionali, suor Margherita ha indossato un vistoso pigiama rosa e con l’aiuto di vari giovani si è presentata alla porta del noto fast food con un obiettivo: radunare il maggior numero di ragazzi e ragazze possibile che le dessero i loro ticket per la colazione gratis per poi distribuirla ai mendicanti e agli indigenti della città, applicando così le parole di Gesù: “Ho avuto fame e mi avete dato da mangiare”.

Prima che aprisse il fast food, i giovani che facevano la fila tra le risate indossando il pigiama sono rimasti stupiti vedendo suor Margherita, e non solo per il suo pigiama. La religiosa ha spiegato a ciascuno il suo progetto, e non solo è riuscita a raccogliere abbastanza ticket per ricevere 1008 colazioni, ma è riuscita a far sì che molti ragazzi la accompagnassero a distribuire il pasto ai più bisognosi e a portarne altrettanti alla Casa Santa Luisa, non limitandosi a favorire qualche istante di solidarietà, ma risvegliando in loro un vero spirito caritatevole.

Fino a questo momento, il video che ha postato su Facebook raccontando la sua avventura è stato visionato da quasi 400.000 persone.

FONTE – ALETEIA

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY