.

.

887
0
SHARE

Una riflessione sull’urgenza di un annuncio che sappia utilizzare i media per condividere le risposte di misericordia promosse da religiosi e religiose: è il tema della giornata di studio in programma il 22 ottobre a Roma, presso l’Auditorium Augustinianum, promosso dalle aree socio-caritative della Conferenza italiana dei Superiori Maggiori e dall’Unione Superiore Maggiori d’Italia.

“Quella misericordia da comunicare” il titolo scelto: “una provocazione per i consacrati. Proveremo a confrontarci con il mondo della comunicazione per capire se abbiamo Altro da dire e studiare insieme sinergie possibili” spiega Padre Wladimiro Bogoni, responsabile con Suor Azia Ciairano dell’Area Solidarietà CISM e USMI.

In programma l’intervento di Bruno Mastroianni, docente di Media Relation alla Pontificia Università della Santa Croce, su “Progetto culturale e media: l’impegno della Chiesa Cattolica. Il contributo dei religiosi”. A seguire Francesco Zanotti, Presidente della Federazione Italiana dei Settimanali Cattolici, illustrerà la presenza ed il significato dei 190 settimanali diocesani sparsi sul territorio. Sarà quindi Paolo Ruffini, Direttore di rete di TV2000 e Radio InBlu, a soffermarsi sulle “Risposte divulgabili e sinergie possibili” mentre  Maurizio Di Schino, giornalista, inviato di TV2000 ed autore di numerosi reportage missionari si soffermerà sul tema “Cosa è notizia: come riconoscerla e divulgarla”. Nell’ambito del convegno saranno presentati dati, obiettivi ed orizzonti del progetto www.Altrodadire.org – portale informativo on line da maggio 2015, che rilancia le risposte di carità dei religiosi – e alcune sequenze dei cortometraggi in produzione che racconteranno le diverse opere di misericordia promosse oggi dalle Congregazioni.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY