In aiuto al Nepal con la fondazione Magis

In aiuto al Nepal con la fondazione Magis

1320
0
SHARE

La Provincia d’Italia della Compagnia di Gesu’, attraverso il Magis, sostiene gli sforzi di soccorso messi in atto dai gesuiti della Provincia del Nepal per aiutare le vittime del terremoto.
Sabato 25 aprile un terremoto di magnitudo 7,8 sulla scala Richter ha devastato il quartiere Lamjun nel nord-est di Kathmandu, capitale del Nepal, provocando oltre 4.000 morti e migliaia di feriti, secondo lultimo rapporto delle autorit nepalese.I gesuiti del Nepal vivono e lavorano in molte delle comunità che sono state duramente colpite dal terremoto. Stanno fornendo risposta immediata a questa terribile tragedia aprendo le porte del Collegio di San Francesco Saverio e Santa Maria per accogliere e dare rifugio alle persone colpite dal terremoto. Allo stesso modo, stanno cercando di raggiungere i villaggi remoti del distretto di Dhading, per fornire primo soccorso alla popolazione, distribuire tende, acqua e cibo. In molte zone manca lelettricit e cos i collegamenti e le comunicazioni sono rese difficili. Il Magis, a nome della Provincia d’Italia della Compagnia di Gesù e insieme alle altre organizzazioni internazionali dei gesuiti della Rete Xavier, sostiene gli sforzi di soccorso messi in atto dai gesuiti della Provincia del Nepal per aiutare le vittime del terremoto. Il Superiore Regionale del Nepal, padre Bonifacio Tigga SI, ha richiesto assistenza finanziaria per la riabilitazione delle aree colpite, le zone più povere e rurali, che non sono raggiunte dagli aiuti ma hanno subito danni in profondità. In questo momento il Nepal ha bisogno del nostro sostegno!
E’ possibile sostenere la popolazione del Nepal con una donazione tramite il Magis: C/C postale 909010C/C bancario IBAN IT25 D033 5901 6001 0000 0130 785
on line sul sito del Magis
specificando nella causale “Emergenza Nepal”

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY